giovedì 23 settembre 2010

Da un po' di tempo, il valore del numero IMEI ha preso importanza nel mondo della telefonia mobile. Tuttavia, ancora anche sapendo della sua esistenza, in molti casi non è chiaro per quale motivo serve. Per questo motivo, oggi proviamo a darvi una spiegazione che speriamo vi sarà utile.

IMEI è l’acronimo in inglese di “International Mobile Equipment Identity”, quello che tradotto significa Identità Internazionale degli Apparecchi Mobili, cioè questo numero identifica ognuno degli apparecchi mobili del mondo, ed è unico per ogni telefono, essendo cosi il modo per poterli identificare individualmente, poiché nessun IMEI è uguale ad un altro. Ma, per quale motivo ci serve conoscere l'IMEI del proprio cellulare?.

Conoscendo il numero IMEI del proprio cellulare, in caso di furto o perdita, è possibile ricorrere all'operatrice alla quale appartiene il telefono e chiedere il suo blocco.

Facendo questo, il cellulare potrà essere acceso, ma risulterà impossibile effettuare chiamate. In questo modo, se chi lo possiede prova a cambiare operatrice, non gli sarà possibile attivare il terminale, poiché quel telefono, attraverso il suo IMEI, è stato segnalato come rubato a livello mondiale.

Un altro motivo importante per il quale bisogna conoscere il proprio IMEI, è per sbloccarlo in caso si desidera cambiare operatore o realizzare modifiche al cellulare, poiché la prima cosa che viene chiesta sarà l'IMEI dell’apparecchio.

Se desiderate conoscere il codice IMEI del vostro cellulare, in molti casi è  possibile saperlo digitando i caratteri *#06# o semplicemente guardando all'interno del telefonino come mostra l'immagine di sopra.

0 commenti:

Posta un commento

Design by Gabriele Mirabella | Blogger Theme by Arkitetto110